close

Charge Mate

L’impianto di bordo di solito è costituito da due o più batterie che funzionano in modo indipedente nell’alimentazione delle utenze 12, 24 o 48 V. Queste batterie hanno bisogno di essere ricaricate singolarmente, grazie all’ausilio di partitori di carica e altri dispositivi periferici.

Mastervolt dispone di numerose ed efficaci soluzioni:

  • Partitore di carica che ripartisce la corrente di carica con cadute di tensione trascurabili.
  • Charge Mate per collegare o scollegare due batterie.
  • Robusti interruttori manuali per lo spegnimento centralizzato della rete AC di bordo o del circuito avviamento.
  • Battery Watch per il monitoraggio delle condizioni delle batterie (utilizzabile anche come interruttore principale).  
 

Un’alimentazione ausiliaria a bordo è sempre più comune. Visto che una seconda batteria può salvaguardare la batteria principale da esaurimento e conseguente impossibilità di avviamento, il Charge Mate è una soluzione sicura e affidabile. La seconda batteria, in ogni caso, deve essere anch’essa ricaricata regolarmente.

La serie Charge Mate connette due banchi di batterie durante la carica e le tiene isolate durante la scarica. I Charge Mate 1202 e 2502 sono molto pratici per i piccoli impianti, il Charge Mate Pro assicura altre funzionalità in quanto limita la carica della seconda batteria a 40 A o 90 A. La batteria principale ha comunque la priorità di carica. La corrente di ritorno viene bloccata automaticamente e sbalzi di tensione sull’impianto sono ridotte. E’ possibile avere la funzione di avviamento di emergenza collegando uno staccabatterie di by-pass (optional).

close

Charge Mate

L’impianto di bordo di solito è costituito da due o più batterie che funzionano in modo indipedente nell’alimentazione delle utenze 12, 24 o 48 V. Queste batterie hanno bisogno di essere ricaricate singolarmente, grazie all’ausilio di partitori di carica e altri... Altro su Charge Mate